About Us

Ricerchiamo, creiamo e sperimentiamo senza mai dimenticare di divertirci.
Spritz free from 2015.
I nostri ragazzi

Il Team

Clicca qui sotto per scoprire qualcosa di più su di noi. Non preoccuparti, niente poemi, giusto due righe per conoscerci un po'.
Scopri ora

COCKTAIL LIST

LEBOWSKI / 12
Vodka al caffè in fat washing al burro, spuma al liquore di caffè, polvere di cacao. Chiarificato, caffettoso, cremoso.
IL PADRINO / 11
Liquore alle giuggiole, nocino, note torbate del whisky, freschezza del verjus. Strutturato, ma elegante.
KILL BILL / 10
Total Japan: Wa Bi Gin, sake aromatizzato allo yuzu, amaro Yuntaku. Aromatico, ma tagliente come la lama di una katana.
PROFONDO ROSSO / 10
Campari leggendario come il film, alloro Rosolio Arbei, soda al mandarino. Bitterato, fresco, aromatico, dissetante.
TEA TIME / 12
Gin, miele, verjus, Sparkling Tea di Copenhagen. Perché, come dice il Cappellaio Matto, è sempre l'ora del tè.
BUD&TERENCE / 10
Coppia iconica, vermouth e soda, proprio come Bud Spencer e Terence Hill. Vermouth homemade e semplice soda. 
PERLA NERA / 10
Rum caraibico che abbiamo infuso alla liquirizia, cocco, acqua di tamarindo e tanta voglia di salpare con Jack Sparrow.
CUBAN NEGRONI / 10
Un cocktail molto amato dalla precedente cocktail list. Gin al caffè, vermouth con melassa di canna da zucchero, Campari. Affumicato al sigaro.
PINK PANTHER / 10 - LOW ALCOHOL
Winestillery slow gin, soda ai lamponi, zucchero, limone. Fresco, morbido, pink.
FAKE TONIC / 9 - 0% ALCOHOL
Come bere un gin tonic. Marine, Forest o Mountain: scegli quello che vuoi.
WINTER GINGER / 8 - 0% ALCOHOL
Il nostro analcolico alla frutta: cordiale di ananas e zenzero, soda al passion fruit.

BEER, WINE, CLASSICS

Bollicine / da 6
Bianchi, orange, rossi / da 6
Birre in lattina o bottiglia / da 6
Cocktail classici / da 8
Prenota Ora
Vieni a scoprire la nostra selezione
Vini
La nostra cantina è in continua evoluzione e ci piace cambiare spesso, sia i vini che serviamo alla mescita sia quelli che abbiamo nella nostra piccola carta.

L'unica regola è: il vino, meglio se naturale, deve essere prima di tutto buono!
arrow-uparrow-down